Fuga dal carcere, evasione fallita a Poggioreale

Tentativo di evasione sventato questa mattina nel carcere di Poggioreale. A provare la missione impossibile è stato un detenuto 40enne di origini campane di cui, però, non sono note le generalità. Un piano, probabilmente, studiato da diversi giorni che proprio questa mattina avrebbe dovuto avere la sua conclusione. Il detenuto ha tentato di scappare calandosi all’interno di un tombino del cortile in cui, però, è rimasto incastrato. Secondo quanto si apprende, è dovuto intervenire il personale dei vigili del fuoco per estrarre il “fuggitivo” dalla trappola in cui si è ritrovato. Dopo alcuni istanti di panico, l’uomo è stato liberato e medicato per le escoriazioni riportate.

 

A parlarne è stato Aldo Di Giacomo, segretario generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria S.PP.: “Non vi è più limite alla fantasia dei detenuti che cercano ogni modo di evadere – ha affermato – però questa volta il mal capitato tornerà in cella con un tentativo di evasione e con più di qualche escoriazione e dovrà ringraziare i vigili del fuoco che con non senza difficoltà sono riusciti ad estrarlo dal tombino”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.