"Stanno portando un grosso carico di droga a Marano

E’ stata una telefonata anonima, una soffiata, ad avvertire i carabinieri di Giugliano che in quell’auto guidata da un uomo si nascondesse un carico di droga. “Stanno portando un grosso carico di droga a Marano di Napoli, in automobile“. E, a seguire, la descrizione della vettura. Poche parole, pronunciate durante una telefonata anonima arrivata ai carabinieri, che ha permesso di bloccare il trasporto: il carico è stato intercettato dai militari a Chiaiano, era nascosto nel bagagliaio e in un borsone. In arresto è finito un pregiudicato di 41 anni, residente a Marano di Napoli ma nato a Roma, che è accusato di detenzione ai fini di spaccio. Si tratta di Morici Benedetto

E proprio lungo la strada che collega la cittadina della provincia con il quartiere napoletano di Chiaiano, che i carabinieri hanno intercettato un veicolo corrispondente alla descrizione fornita. Tradito dal nervosismo, il 41enne è stato trovato in possesso di 10 chili di hashish: 100 panetti nascosti nel bagagliaio  e in un borsone. La droga è stata sequestrata mentre l’uomo è finito in carcere a Poggioreale dove attende giudizio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.