Follia Usa: uomo si dà fuoco vicino alla Casa Bianca, muore dopo 12 ore di agonia

Un uomo ha fatto irruzione nel più celebre dei parchi pubblici di Washington e si è dato fuoco. Il tutto, a pochi passi dalla Casa Bianca.

Arnav Gupta, queste le sue generalità, è stato prima soccorso, poi trasportato d’urgenza in ospedale e infine è deceduto dopo 12 ore di agonia.

A darne notizia, il dipartimento di polizia della capitale statunitense che indaga sulle ragioni del folle gesto.

Pare che dell’individuo fosse stata denunciata la scomparsa nelle ore appena precedenti alle immagini da torcia umana che hanno terrorizzato i passanti e agitato il circuito di media e social.
Si affollano, inoltre, svariati dettagli sul suo stato di salute mentale.

Nel frattempo, la sicurezza del civico più famoso d’America, il 1600 di Pennsylvania Avenue, viene rafforzata come da protocollo, anche se al momento non ci sono elementi che avvalorino la pista terroristica.