[VIDEO]. Furto nella cartolibreria da Claudio, i titolari: “Non è questa la nostra Giugliano, noi non ci fermiamo”

Eliseo Verde titolare della cartolibreria Da Claudio

Uno schiaffo alla cultura, un furto che lascia l’amaro in bocca poichè ha toccato un’attività commerciale simbolo della città di Giugliano. Si mobilita il web in segno di affetto e solidarietà verso la Cartolibreria Da Claudio vittima dell’ennesimo raid messo a segno nella notte tra il 7 e l’8 gennaio. I ladri sarebbero entrati nel locale di via Aniello Palumbo rompendo il catenaccio e la porta d’ingresso. Il tonfo per la caduta di una mensola piena di libri e la sirena dell’allarme hanno svegliato i residenti del palazzo che hanno tentato di spaventare i malviventi. Un tentativo vano ostacolato dall’aggressione dei ladri che hanno reagito lanciando bottiglie di vetro verso balconi e finestre. Giunto sul posto Eliseo Verde, titolare della storica libreria, ha fatto i conti con la dura realtà. Non sarà di certo questo episodio increscioso a frenare i titolari, infatti a poche ore dall’accaduto la serranda era già aperta e pronta ad accogliere i clienti.

”Questo episodio è solo un piccolo raffreddare beccato durante la nostra vita. Ringrazio quanti ci hanno supportato sul web, e mi auguro che amministrazione ed associazioni di categoria abbiano la giusta attenzione per quanto accaduto a noi e ad altri commercianti. Questa non è la nostra Giugliano” – ha affermato Eliseo Verde mostrando solidarietà anche alle altre vittime del raid. ”Nella sfortuna di questa vicenda abbiamo avuto l’onore ed il piacere di essere circondati di affetto e stima. Non ci siamo mai sentiti soli per questo ringrazio tutti”– ha chiosato Claudio, proprietario della libreria che ha visto crescere intere generazioni.