12.5 C
Napoli
domenica, Dicembre 4, 2022
- Pubblicità -

Dal successo in tv all’elezione in Parlamento, la storia di Gaetano Amato


Nel collegio uninominale della Camera dei Deputati di Torre del Greco ha vinto il candidato Gaetano Amato che ha battuto la competitor del centrodestra Annarita Patriarca. “Grazie grazie grazie 51mila volte grazie. Senza di voi nulla sarebbe stato possibile“, ha scritto il neo-deputato del M5S in un post pubblicato sul suo profilo Facebook dopo aver preso atto dei risultati giunti dalle urne del collegio Campania 1 – U07.

LA CARRIERA ATTORIALE

Nato il 5 Giugno 1957 a Castellammare di Stabia, l’attore ha avuto un lunga carriera condotta tra cinema, televisione e teatro. Amato ha vinto di diversi premi come lo Charlot per il cabaret, la Grolla d’oro per la serie Il Grande Torino, premio qualità televisiva per La squadra e il Mirto d’oro come attore dell’anno. È stato anche autore di romanzi come Il testimone, finalista al Premio Bancarella nel 2009.

IL RUOLO DI AMATO NE LA SQUADRA

Tanti telespettatori ricordano il neo-deputato nel ruolo di Sergio Amato, poliziotto ucciso ne La Squadra. La fiction televisiva andò in onda dal 3 marzo 2000 al 25 gennaio 2007 su Rai Tre. L’obiettivo degli autori era descrivere realisticamente il mondo della criminalità attraverso i casi indagati dal Commissariato Sant’Andrea di Napoli. Le vicende poliziesche si intrecciano alle storie private vissuto degli agenti determinando, quindi, in una commistione fra poliziesco e soap.

Protagonisti della serie Rai erano l’ispettore superiore Pietro Guerra, interpretato da Massimo Bonetti, l’ispettore Elena Baroni, Cecilia Dazzi, il vice questore Valerio Cafasso, Renato Carpentieri. Il personaggio di Amato viene ucciso dai criminali alla fine della quarta stagione, evento televisivo che colpì molti telespettatori affezionati al sovrintendente.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Ultime Notizie

Blitz a Ponticelli, chi è la ‘lady camorra’ che gestiva gli alloggi popolari

Di lei si è scritto tanto. A partire da una sparatoria a piazza Mercato finalizzata a ripristinare il controllo...

Nella stessa categoria