Catturato a Giugliano il nuovo boss di Miano, Cifrone ‘o biondo stanato a Varcaturo

Catturato a Giugliano il nuovo boss di Miano, Cifrone 'o biondo stanato a Varcaturo
Stanato a Varcaturo Gaetano Cifrone

Catturato a Varcaturo il presunto boss di Miano Gaetano Cifrone. A riportare le notizia è Leandro Del Gaudio su Il Mattino, È ritenuto il nuovo boss della camorra dell’area nord, secondo le indagini del pm anticamorra Maria Sepe.

Chi è il ras Gaetano Cifrone

Gaetano Cifrone ‘o biond, ras dell’omonimo gruppo e sfuggito al maxi blitz di inizio settimana, era ricercato da un mese. Sfuggito al blitz che aveva azzerato il gruppo della camorra di Miano. Si tratta di uno dei capi del sodalizio. Dopo lo smantellamento del clan Lo Russo, ha iniziato a divenire sempre più egemone grazie anche all’alleanza con Gaetano Tipaldi. Quest’ultimo esponente della ‘vecchia guardia’ della mala di Miano e all’investitura di Oscar Pecorelli ‘o malomm, storico esponente dei Lo Russo attualmente detenuto.

La guerra a Miano

Fondamentali le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Luca Covelli che ha spiegato che i Cifrone avevano intenzione di uccidere Matteo BalzanoSalvatore Scarpellini e Gianluca D’Errico, ras a capo del gruppo emergente di ‘Abbasc Miano’. Un particolare contenuto nell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Tommaso Perrella che due giorni fa ha di fatto smantellato il gruppo attivo nella parte alta del quartiere. Covelli racconta che, per ingraziarsi Balzano e i suoi, non ha esitato a confidargli che i Cifrone stavano progettando il suo omicidio a cui lui avrebbe dovuto partecipare. Covelli ha raccontato ai magistrati tale episodio in uno dei tanti verbali in cui ha fatto luce sugli affari della mala dell’area nord.

Colpo ai clan di Miano, una ‘talpa’ avvisò il ras Cifrone

Una talpa avrebbe avvisato il ras Gaetano Cifrone permettendogli di sfuggire al maxi blitz che qualche settimana da ha decapitato i vertici della cosca di ‘Ngopp Miano’. È questa l’ipotesi investigativa riportata da Leandro Del Gaudio per Il Mattino. Grazie a questa soffiata Cifrone sarebbe riuscito a non farsi catturare divenendo di fatto latitante.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK