25 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Gelo tra Mertens e Spalletti? I tifosi temono un “Totti bis”: la ricostruzione


Dopo la roboante vittoria del Napoli sul Sassuolo, Dries Mertens e Luciano Spalletti hanno parlato ai microfoni di DAZN. Per il belga lo scudetto mancato è stata una grande occasione persa, il tecnico invece difende il traguardo raggiunto. Un botta e risposta che divide i tifosi. De Laurentiis intanto si dice pronto pronto a rinnovare il contratto dell’attaccante, ma resta da capire come continuerà il rapporto tra giocatore e allenatore, anche lui destinato a restare.

Le parole di Mertens e Spalletti dopo Napoli-Sassuolo

Al termine del match di sabato Mertens ha detto: “In nove anni che sono qui, questo è quello con la delusione più bruciante. Potevamo vincere davvero il campionato, nessuna squadra era realmente più forte di noi”. Diverso il pensiero dell’allenatore: “Questo non è un campionato più facile degli altri, ma proprio l’opposto. Non c’è nessun rammarico, abbiamo fatto ciò che dovevamo. Chi è davanti non è più forte? L’abbiamo fatto vede in alcuni momenti ma il campo ha detto che probabilmente erano più forti di noi. Altrimenti è bene che dica (Mertens, ndr) chi è stato insufficiente, deve dare la colpa a qualcuno poi”.

La ricostruzione sul loro rapporto

Una ricostruzione la fa oggi il Corriere del Mezzogiorno oggi in edicola con altre frasi e dichiarazioni che oggi ritornano: “A San Siro Spalletti gli preferì Petagna e le parole di Mertens: ‘A volte fa scelte strane’ vanno messe nell’archivio di un rapporto teso, probabilmente da definire in vista del futuro. Spalletti ad Empoli ha raccontato di aver dato il suo parere positivo nei confronti con De Laurentiis per il rinnovo di Mertens. È consapevole del suo spessore tecnico e di personalità ma anche del peso delle scelte che vedono Mertens protagonista”.

La paura di un Totti bis

L’allenatore di Certaldo ha la fama di essere uno che di certo non le manda a dire, soprattutto alle personalità più influenti dello spogliatoio. Passato alla storia come il tecnico che ha messo alla porta Francesco Totti (e anche Icardi), tra i tifosi azzurri aleggia il timore che tra lui e il belga i rapporti non siano idilliaci. L’obiettivo di Spalletti pare quello di puntare ovviamente tutto su Osimhen, ma pare altrettanto ovvio che i due avrebbero potuto giocare di più insieme.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Niente sussidi al reddito a chi non manda i figli a scuola ed ai parcheggiatori abusivi

La revoca delle indennità percepite dai genitori i cui figli risultino inadempienti agli obblighi scolastici è la misura di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria