Giusy Attanasio distrutta per la morte di Elisabetta: «In cielo salutami a piccerella mia»

E’  distrutta l’artista napoletana Giusy Attanasio per la morte di Elisabetta, la giovane madre di appena ventisette anni che si è spenta nel tardo pomeriggio di sabato. La cantante sui social ha espresso tutto il suo dolore per la prematura morte della sua fans da tempo malata di leucemia. Elisabetta era da settimane ricoverata presso il reparto di ematologia dell’istituto ospedaliero ‘Antonio Cardarelli’ di Napoli. Ha lottato con tutte le sue forze contro il terribile male che, purtroppo, non le ha lasciato scampo: lascia due bambine piccole.

Nell’ultimo post su Instagram Giusy Attanasio scrive:

 

Mi sarebbe piaciuto darti gli auguri da vicino stringendoti forte a me x non farti avere più paura ! La tua voce e quella tua paura di morire mi sta tormentando notte e giorno sopratutto mentre canto ….. non riesco nemmeno più a dormire la notte … se avessi saputo di tutto questo amore , ti sarei stata vicina , x lottare insieme a te ! Sappi ke ti sento vicina e ti dedicherò una canzone …. veglia sui tuoi familiari , e veglia anke su di me ke ultimamente mi sto sentendo un po’ stanca di lottare contro tutta la cattiveria ke mi gira in torno ! Buon compleanno Angelo bello ora festeggerai la tua serenità e la tua pace con gli angeli come te …. è una volta ke stai al aldilà saluteme a piccerella mia !