Quantcast
9.7 C
Napoli
mercoledì, Febbraio 1, 2023
Pubblicità

Hamsik visita il Napoli in Turchia, i progetti: festa d’addio al Maradona e ingresso in società

Pubblicità

Visita a sorpresa dell’ex capitano Marek Hamsik nel ritiro del Napoli in Turchia. L’ex capitano degli azzurri era al Regnum Carya di Antalya, dove lo slovacco era presente con il suo Trabzonspor. Foto di rito con gli ex compagni e con le nuove conoscenze, voci su possibilità future e temi di mercato sono stati gli ordini del giorno del lieto ritrovo.

La visita di Hamsik

Primatista di presenze all-time del Napoli (520) e terzo marcatore di sempre (121 reti), lo slovacco è entrato nel cuore dei tifosi del Napoli per non riuscirne mai, neanche dopo la separazione del 2019.

Pubblicità

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SSC Napoli (@officialsscnapoli)

Bello il passaggio di testimone fra capitani tra Hamsik e Giovanni di Lorenzo, mentre i tifosi esplodono in commenti di gioia e nostalgia. Anche un omaggio video per Marek mentre abbraccia i suoi vecchi compagni mentre assiste alla sessione di allenamento accanto al direttore sportivo Giuntoli. La cosa non fa altro che alimentare sospetti e desideri di un possibile ritorno in società dello slovacco, che sembra sempre più vicino.

Hamsik in società? Gli indizi e la partita d’addio

Sembra quasi certo che, a dimostrazione del legame e dell’attaccamento alla città e ai tifosi del Napoli, Marek Hamsik svolgerà la sua partita di addio al calcio allo stadio Diego Armando Maradona. Notizia che sicuramente farà piacere ai tifosi azzurri, sempre molto legati al centrocampista slovacco. E che non sia questo un segnale ancora più evidente della possibilità dell’ingresso nella dirigenza del Napoli una volta terminata la sua attività agonistica.

Il colloquio e il consiglio a Giuntoli 

Sembrerebbe che stamattina Hamsik si sia intrattenuto in un lungo colloquio con il suo “successore” Lobotka sulla nazionale slovacca e sul centrocampo del Napoli: è infatti avvenuta una conversazione telefonica con il ct. della Slovacchia Calzona (ex collaboratore del tecnico Spalletti). Inoltre, l’ex capitano avrebbe fortemente sponsorizzato al direttore sportivo Giuntoli il baby talento slovacco Tomas Suslov, 20 anni, centrocampista centrale ora al Groningen. E l’ultima volta che ciò è accaduto, è andata molto bene agli azzurri: infatti anche nell’acquisto di Stanislav Lobotka, protagonista indiscusso della stagione del Napoli e centrocampista ormai sotto gli occhi delle grandi d’Europa, ci fu la mediazione di Marek Hamsik.

Le parole di De Laurentiis

Intervenuto stamattina alla presentazione del “Codice di giustizia sportiva FIGC” il presidente del Napoli Aurelio de Laurentiis. Come al solito parole che faranno discutere le sue, che ha parlato della situazione del calcio moderno e dei fatti che hanno riguardato la dirigenza della Juventus. Ha parlato però anche di Marek Hamsik: “Hamsik è una colonna del Napoli e rappresenta la mia storia napoletana, io da 18 anni sono col Napoli e lui è stato un capitano esemplare e una persona formidabile. Ce ne fossero come lui…“.

Pubblicità

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Pubblicità

Ultime Notizie

“Mi restano 5 anni di vita, aiutatemi”. Raccoglie migliaia di euro per il tumore al pancreas ma era una truffa

Madison Marie Russo inscena un tumore al pancreas. Raccoglie numerose donazioni grazie ai vari canali social, la ragazza li...

Nella stessa categoria