Padre folle incendia l’auto con dentro la figlia di 3 anni, la piccola muore bruciata

Prima ha dato fuoco all’auto dove di trovava la figlia di 3 anni, poi l’ha chiusa appiccando un incendio con la benzina. Questo il folle gesto di un padre 39enne per vendicarsi dell’ex compagna, con cui aveva rotto ma stava conducendo una lunga battaglia legale per la custodia della loro figlia.

La tragedia si è materializzata a New York, nel quartiere di Queens, e che vede come protagonista Martin Pereira, un uomo padre di una bimba, Zoey, di cui cercava di ottenere la custodia dopo la fine della relazione con la mamma della piccola, Cherone Coleman. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo avrebbe lasciato la figlia nell’abitacolo della sua Audi A6, attivando la chiusura centralizzata dall’esterno e dando fuoco all’auto.

L’uomo ha provato anche ad allontanarsi, ma è stato identificato e arrestato al pronto soccorso, dove era giunto in seguito ad una leggera ustione.