Isolamento Covid violato, Asl segnala giocatori della Juve alla Procura

Isolamento Covid violato, Asl segnala giocatori della Juve alla Procura
Isolamento Covid violato, Asl segnala giocatori della Juve alla Procura

La Juventus è in isolamento fiduciario da sabato, quando sono state accertate le positività di due persone dello staff esterne al gruppo squadra. Già lunedì il club aveva segnalato all’Asl la decisione dei suoi tesserati, la cui responsabilità, una volta abbandonato il ritiro, diventa individuale. Rischiano una multa da 400 euro. Per tutti gli altri giocatori, invece, sta proseguendo l’isolamento al J Hotel. Tra loro c’è anche chi, pur essendo stato convocato in Nazionale, sta attendendo i controlli previsti dal protocollo.
E’ il caso, ad esempio, di Adrien Rabiot: se i due tamponi risulteranno negativi, al termine di cinque giorni di isolamento, cioè domani, potrà unirsi alla Nazionale francese.

Gazzetta – Napoli in bolla, giocatori indispettiti

Umore non particolarmente allegro in casa Napoli, con i giocatori azzurri che attualmente sono posti in isolamento. Chiaro che la situazione deve essere monitorata costantemente, con i giocatori costretti a stare lontani dalla proprie famiglie rispettando un regolamento che, però, sembra non valere allo stesso modo anche per giocatori di altre squadra.

I casi di Milan e Juve

A porre l’attenzione sul caso è La Gazzetta dello Sport. I ragazzi di Gattuso siano indispettiti da alcuni atteggiamenti che si sono manifestati in un situazioni similari a quelle del Napoli. “Quella del Napoli è la prima vera bolla del calcio italiano, considerando che il Milan ha ottenuto di poter tenere la squadra fra casa e Milanello, anche se è complicato spiegare come si collochi la festa di compleanno di Theo Hernandez con numerosi invitati. E considerando che quella della Juve al J-Hotel  interrotta da 5 giocatori che hanno raggiunto le rispettive nazionali, oltre a Gigi Buffon. Tutte situazioni che hanno indispettito diversi giocatori del Napoli i quali hanno accettato a malincuore questa clausura che non si sa bene quanto durerà. Almeno una settimana, dipenderà dal doppio tampone negativo”.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.