Ladri svaligiano casa di un calciatore del Napoli, la compagna sui social: «Dovete morire»

Ore agitate per Luigi Sepe e il resto della famiglia. La casa napoletana del portiere ancora di proprietà del club azzurro è stata infatti svaligiata questa notte nel più classico dei furti da appartamento. Il portiere napoletano è rientrato a Napoli dopo l’esperienza annuale con il Parma, dove si era trasferito in prestito un anno fa e con la permanenza in Serie A conquistata.

A denunciare l’atto ci ha pensato Annalaura, compagna del portiere azzurro, direttamente via social. «Avete visto mai dei ladri entrare in casa e preparare le tue valige con le tue cose? Profumi, scarpe, borse, vestiti, oro, io sono schifata. Una cosa è certa: molte cose vi sono rimaste in gola perché non avete avuto il tempo e poi perché pensavate di trovare altro. Voi poi, per il resto dovete morire!» il post su Instagram. Lady Sepe ha poi anche condiviso un video delle telecamere a circuito chiuso in cui è possibile vedere i due malviventi in azione.