Incidente sul lago di Garda, Greta morta per annegamento: il suo corpo a 100 metri di profondità
Incidente sul lago di Garda, Greta morta per annegamento: il suo corpo a 100 metri di profondità

Greta Nedrotti è morta per annegamento. Lo ha stabilito l’autopsia sul corpo della 25enne che sabato scorso era su una barca ferma sul lago di Garda con l’amico Umberto Garzarella, 37enne, morto anche lui, ed è stata travolta da un motoscafo guidato da due 52enni tedeschi.

La donna ha riportato numerose fratture, ma il decesso è avvenuto per annegamento. Greta è stata recuperata dopo 12 ore a cento metri di profondità. (ANSA).

I due turisti in un locale dopo l’incidente

I due turisti tedeschi, inoltre, avevano fatto finta di nulla, senza dare l’allarme. Qualcuno, addirittura, racconta di averli visti dopo l’incidente in un locale del paese a mangiare e bere. Quando sono stati rintracciati in albergo, la mattina dopo, hanno detto di non essersi accorti di nulla. E non si sarebbero dimostrati molto collaborativi.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.