Cacciato dall’allenamento, poi la pace con Gattuso: scoppia il caso Lozano

Gattuso Allenamento Lozano Napoli
Immagini generiche di Gattuso e Lozano durante l'allenamento del Napoli

A Napoli è scoppiato un caso Lozano? Ancora presto per dirlo. Ciò che è però certo è che alla vigilia della finale di Coppa Italia contro la Juve, che potrebbe regalare a Gennaro Gattuso il primo trofeo da allenatore, tra il tecnico e il calciatore messicano c’è stato qualche screzio. Come riportato da ‘Il Corriere dello Sport’ infatti, durante l’allenamento di lunedì Lozano sarebbe stato invitato da Gattuso a lasciare il campo, proprio come fatto con Allan alla vigilia della trasferta di Cagliari, non riscontrando probabilmente lo spirito giustamente preteso in vista di una finale. A quanto però, pare tra i due ci sarebbe già stato il chiarimento. Ad annunciarlo è stato Valter De Maggio, direttore di Radio Kiss Kiss Napoli: “Una bella lavata di testa perchè a Gattuso non piaceva l’atteggiamento, i due poi si sono chiariti, è probabile, ed usiamo il condizionale, che il giocatore venga convocato”.

Gattuso allontana Lozano dall’allenamento: tra i due non è scoccata la scintilla

Non è una novità che tra Lozano e Gattuso non sia scoccata alcuna scintilla. Anzi, l’allenatore del Napoli sembra considerare ‘El Chucky’ l’ultima scelta per il suo reparto offensivo al punto che, nel mese di gennaio, ha addirittura chiesto, ed ottenuto, Matteo Politano. Nelle prime 16 partite da allenatore del Napoli, Gattuso ha concesso a Lozano soltanto 136 minuti. Non convocato in Champions contro il Barcellona e, nonostante i cinque cambi, nemmeno utilizzato contro l’Inter sabato sera. Dopo quanto accaduto lunedì, a questo punto, l’avventura di Lozano a Napoli potrebbe aver raggiunto un punto di non ritorno. Mercato permettendo.

Questione Lozano a parte, oggi Gattuso proverà al San Paolo la formazione che domani contenderà la Coppa Italia alla Juve. Al di là dell’impiego scontato di Meret al posto dello squalificato Ospina, dovrebbero tornare dal primo minuto anche Mario Rui e Fabian.