Picchia i genitori e aggredisce i carabinieri, arrestato 23enne di Ponticelli

Immagine di repertorio

A Napoli, nel quartiere Ponticelli, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un 23enne del posto. I militari, insieme ai Carabinieri del Reggimento Campania, hanno raggiunto l’abitazione del giovane. Ad attenderli già personale medico di un’ambulanza. Il 23enne, denunciato anche per maltrattamenti in famiglia, aveva appena aggredito e minacciato i propri genitori. Si è poi scagliato contro i militari che l’hanno bloccato e poi perquisito. Addosso al giovane rinvenuto un coltello da cucina poi sequestrato. L’uomo è ora in attesa di giudizio.

 

A Napoli, nel quartiere Ponticelli, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un 23enne del posto. I militari, insieme ai Carabinieri del Reggimento Campania, hanno raggiunto l’abitazione del giovane. Ad attenderli già personale medico di un’ambulanza. Il 23enne, denunciato anche per maltrattamenti in famiglia, aveva appena aggredito e minacciato i propri genitori. Si è poi scagliato contro i militari che l’hanno bloccato e poi perquisito. Addosso al giovane rinvenuto un coltello da cucina poi sequestrato. L’uomo è ora in attesa di giudizio.

Picchia i genitori e aggredisce i carabinieri, arrestato 23enne di Ponticelli

A Napoli, nel quartiere Ponticelli, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un 23enne del posto. I militari, insieme ai Carabinieri del Reggimento Campania, hanno raggiunto l’abitazione del giovane. Ad attenderli già personale medico di un’ambulanza. Il 23enne, denunciato anche per maltrattamenti in famiglia, aveva appena aggredito e minacciato i propri genitori. Si è poi scagliato contro i militari che l’hanno bloccato e poi perquisito. Addosso al giovane rinvenuto un coltello da cucina poi sequestrato. L’uomo è ora in attesa di giudizio.

 

A Napoli, nel quartiere Ponticelli, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un 23enne del posto. I militari, insieme ai Carabinieri del Reggimento Campania, hanno raggiunto l’abitazione del giovane. Ad attenderli già personale medico di un’ambulanza. Il 23enne, denunciato anche per maltrattamenti in famiglia, aveva appena aggredito e minacciato i propri genitori. Si è poi scagliato contro i militari che l’hanno bloccato e poi perquisito. Addosso al giovane rinvenuto un coltello da cucina poi sequestrato. L’uomo è ora in attesa di giudizio.