Marano piange il primo decesso da coronavirus, dramma al San Giuliano

Oggi è deceduto il 66enne di Marano che è stato ricoverato all’ospedale San Giuliano di Giugliano dopo essere stato colpito dal coronavirus. Oltre all’uomo deceduto, attualmente ci sono 13 di contagiati in città. Nelle ultime ore si è appreso dell’aumento del numero dei positivi da Covid-19, che comprende anche un intero nucleo familiare ovviamente in quarantena. Per altre due persone costrette in ospedale, invece, c’è maggiore fiducia per il miglioramento del proprio stato di salute. Le restanti persone risultate positive al tampone si trovano in quarantena obbligatoria presso i propri domicili con sintomi lievi. Un’altra delle persone contagiate si trova in isolamento forzato in un altro Comune.

«Stiamo monitorando come sempre la situazione cercando di dare le informazioni quanto più corrette possibili. L’invito, come sempre, è quello di rimanere a casa uscendo solo se è davvero se i motivi lo giustificano e cioè recarsi a lavoro o fare la spesa» afferma il primo cittadino Rodolfo Visconti.