Dopo aver risolto il contratto con il Dalian Yifang Pro, Marek Hamsik si avvia verso una nuova avventura in Svezia con la maglia del Goteborg. Il centrocampista ha firmato ieri un contratto con scadenza 30 Agosto 2021. L’ex capitano del Napoli, all’arrivo in aeroporto, ha ricevuto un’accoglienza da star. Durante la presentazione ha risposto ad una domanda riguardante proprio la squadra partenopea e ad un possibile ritorno dichiarando: “Mai dire mai, non chiuderò mai la porta perché ho speso vi ho speso la mia intera carriera”, ha detto Hamsik.È un posto speciale che ho nel cuore ed è la mia seconda casa. Ma ora penso al Göteborg, poi vedremo cosa succederà”.

Marek Hamsik ed il rapporto speciale con Napoli 

L’ex centrocampista azzurro, prossimo ai 33 anni, con questa affermazione mostra ancora una volta l’affetto verso Napoli ed il Napoli. Con la società azzurra, dal 2007 al 2019, ha giocato 520 partite, stabilendo il record di presenze con i partenopei.  121 reti e vincendo due Coppe Italia (2011-2012 e 2013-2014) ed una Supercoppa Italiana (2014), acquisendo anche il soprannome di Marekiaro. Durante questo percorso di dodici anni ha sempre dimostrato amore per i colori azzurri rifiutando offerte monstre di club con palmares da far gola a tutti.

Il legame con la città

Nel 2017 è stato ritratto nel murales di Jorit a Quarto sul muro di una scuola in occasione dei dieci anni in azzurro.Nel 2018 ricevette la cittadinanza onoraria di Napoli diventando un cittadino a tutti gli effetti. Hamsik indossa la casacca numero 17 e proprio il 17 maggio 2018 avvenne la cerimonia di consegna della cittadinanza nelle sale del Maschio Angioino.

Da quando ha lasciato la città è ritornato più volte ad assistere le partite dei suoi ex compagni di squadra ricevendo sempre grande calore da parte della tifoseria,la quale spera sempre in un suo ritorno in società.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.