Melito. La città festeggia Santo Stefano, settimana ricca di eventi. Sabato Giusy Attanasio in concerto

Tutto pronto a Melito per la festa di Santo Stefano. I tradizionali festeggiamenti in onore del santo patrono della città sono ormai alle porte e il comitato di piazza della Libertà ha ufficializzato il programma stilato per l’edizione 2019 della festa cittadina.

Come da tradizione, la seconda settimana di ottobre sarà scandita dai riti che da decenni, ormai, caratterizzano i festeggiamenti in onore del primo martire della chiesa cattolica. Si partirà giovedì 10 con la santa messa nella chiesa Santa Maria delle Grazie alle 19, la distribuzione del pane benedetto e una breve processione del busto di Santo Stefano, risalente al 1675, per le strade del centro, per poi proseguire – nei giorni di sabato 12 e domenica 13 – con il corteo attraverso tutte le strade della città. I riti religiosi proseguiranno nella giornata di lunedì 14 quando, in serata, sarà celebrata la messa solenne in onore di Santo Stefano che sarà riposto nella sua cappella, come da tradizione, il 27 ottobre, dopo una breve processione per le principali strade del centro.

La festa cittadina sarà caratterizzata da un fitto cartellone di eventi a partire dalla giornata di sabato quando in piazza, al rientro del corteo, i bambini dell’istituto Santo Stefano accoglieranno l’effige del santo patrono esibendosi in un coro inedito. La serata proseguirà con l’esibizione di scuole di danza melitesi e 8 ragazzi melitesi che si esibiranno cantando canzoni tratte dal loro repertorio o dalla musica classica italiana, straniera e napoletana.

La serata di sabato si concluderà con l’esibizione della nota cantante Giusy Attanasio.

Nella giornata di domenica, invece, alle ore 11 30 in piazza S.Stefano, la parrocchia e il Csi di Napoli hanno organizzato “una passeggiata per Santo Stefano”, una manifestazione podistica per giovani e giovanissimi in cui saranno distribuiti premi e gadget. La giornata si concluderà con la tradizionale vendita all’asta dei doni offerti a Santo Stefano al rientro del corteo. Tra i banditori dell’asta anche il noto artista Oscar Di Maio.

Lunedì 14 dopo la messa solenne delle 19, ci sarà il tradizionale spettacolo di fuochi in via Lavinaio, mentre dalle 20.30, in piazza Santo Stefano, si esibirà un Dj prima del concerto, alle 21.30, di Natale Galletta.

Martedì 15, dalle 17, animatori intratterranno bambini e adulti per le strade della città prima dello spettacolo musicale delle 20.30 in piazza Santo Stefano. Ad esibirsi ci saranno Luciano Caldore, Tommy Riccio, Giovanna De Sio e un artista a sorpresa.