Messi fa sognare i tifosi del Napoli: “Non vedo l’ora di giocare al San Paolo. Lavezzi mi ha detto…”

In un’intervista rilasciata al ‘Mundo Depurtivo’ prima della sfida di Champions tra Barcellona e Napoli, Messi ha lusingato belle parole per gli azzurri.

La sfida contro il Napoli e giocare al San Paolo? “È da molto tempo che volevo andare a giocare in quello stadio, ma non ci è mai toccato. Alla fine è arrivato questo momento e sono molto entusiasta di vedere com’è, anche se è un altro stadio perché è stato rinnovato e la gente è diversa. L’esperienza giocare lì sarà molto bella. Lì le persone sono molto appassionate e hanno sognato che se Maradona è andato lì perché non Messi. Sì, conosco i napoletani e l’amore folle che hanno per il calcio. Ho avuto compagni di squadra che hanno giocato lì come il  “Pocho” (Lavezzi) e mi ha raccontato molte cose che hanno vissuto e per questo sono molto entusiasta di andarci”

Ma Leo ammonisce comunque la sua squadra: “Per qualificarci dobbiamo essere più regolare nel gioco, dobbiamo imparare queste nuove cose che stiamo mettendo in pratica il più presto possibile, dobbiamo essere più affidabili e non fare errori sciocchi come quelli a Roma o Liverpool. Bisogna gestire tutti i dettagli perché in Champions League ogni dettaglio ti condanna e dobbiamo cercare di raggiungere il cento per cento in tutto per provare a vincere”.

Sul suo futuro ha poi dichiarato: La mia idea è restare in questo club. Voglio vincere un’altra Champions League, voglio continuare a vincere le leghe… Molte volte sono stato in grado di lasciare il club, c’erano molti club interessati che erano disposti a pagare tutta la clausola rescissoria, ma in nessun momento mi è venuto in mente di andarmene neanche ora. Lo ripeto ancora”.