Meteo. Piogge e temporali nella notte, il Comune di Napoli conferma l’allerta gialla: gli avvisi

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per piogge e temporali con criticità idrogeologica e un rischio di livello Giallo a partire dalle 20 di questa sera e fino alle 8 di domani mattina sulle zone 1 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana) e 2 (Alto Volturno e Matese).  I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, per questo potrebbero rivelarsi intensi in alcuni punti delle zone di allerta indicate. Tra le aree in cui le piogge potrebbero essere più probabili, la Piana Campana.

Nell’avviso si legge “Possibilità di rovesci e temporali, puntualmente di moderata intensità. Possibili raffiche di vento nei temporali”. Si segnala la possibilità di grandinate e fulminazioni. La Protezione civile raccomanda alle autorità competenti di attivare tutte le misure atte a prevenire e contrastare gli scenari connessi al rischio idrogeologico per temporali, come possibili allagamenti o fenomeni franosi.

Anche il Comune di Napoli, attraverso i suoi canali di informazione, ha diramato l’allerta.

Fenomeni rilevanti: Possibilità di rovesci e temporali puntualmente di moderata intensità, più probabili sulla Piana Campana. Possibili raffiche nei temporali. Livello di ALLERTA (livello di criticità): GIALLA (ordinaria)

Principali scenari di evento ed effetti al suolo: Fenomeni temporaleschi caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, con danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi.- Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; Possibili occasionali fenomeni franosi superficiali legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, in bacini di dimensioni limitate, per effetto della saturazione dei suoli.