Michael Schumacher
Michael Schumacher e la moglie

Mancano pochi giorni all’uscita di “Schumacher” su Netflix, la serie completamente dedicata al leggendario pilota della Formula 1. La data da segnare in rosso sul calendario è quella del 15 settembre. Il portale “Race Fans” ha anticipato alcune dichiarazioni della moglie di Michael, Corinna, inserite dentro alla serie. “Mi disse che la neve non era ottimale, che avremmo dovuto cambiare meta e andare a Dubai a fare skydving. Ma non ho mai incolpato Dio per quel che è successo. Si è trattato di sfortuna. Nella vita non si può avere più sfortuna di così”, afferma la moglie.

Le dichiarazioni di Mick Schumacher

“Michael manca a tutto il mondo. Ma Michael c’è, è diverso ma c’è – ha affermato Corinna -. E questo ci dà forza. Stiamo insieme, viviamo insieme a casa. Segue delle cure e facciamo tutto il possibile perché migliori, perché senta il legame con la sua famiglia. Cerchiamo di andare avanti come Michael amava e come ama ancora. La vita va avanti, Michael ci ha sempre protetto, e ora noi proteggiamo Michael”. Anticipate anche alcune parole del figlio Mick: “Dall’incidente, quei momenti che le persone passano in famiglia non ci sono più stati, o almeno ci sono stati in modo diverso. È ingiusto. Ora con papà ci capiremmo con il linguaggio dell’automobilismo, avremmo tanto di cui parlare. Rinuncerei a tutto per poterlo fare”.

DAL NOSTRO ARCHIVIO –

Rubate foto macabre di Schumacher: «in vendita per oltre un milione di euro» [ARTICOLO 22 GENNAIO 2020]

Ladri in casa di Michael Schumacher. I malviventi hanno rubato delle macabre fotografie del pilota nelle sue condizioni attuali, a più di 6 anni dall’incidente. Non solo. Dopo averle rubate, hanno cercato di rivenderle, chiedendo un cambio un milione di sterline. A rivelarlo è Il Mirror.

Introvabili immagini recenti di Schumacher

Da quando ha avuto l’incidente, infatti, non si è mai vista una foto o un video del campione tedesco e, probabilmente per questo, i ladri pensavano di aver fatto un colpo davvero grosso.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.