Che dolore per Al Pacino, morto a 86 anni attore protagonista nel Padrino II

Si è spento all’età di 86 anni uno dei protagonisti de Il Padrino II. L’attore Danny Aiello è morto ieri in una struttura medica del New Jersey a seguito di una malattia improvvisa. Nel grande schermo è noto per aver vestito i panni del mafioso Tony Rosato nel Padrino parte II. Aiello è stato protagonista della scena in cui tenta di uccidere Frankie Pentangeli, miracolosamente sfuggito all’agguato grazie all’intervento della polizia.

La notizia della sua morte è stata appresa con sommo dolore dal protagonista indiscusso del colossal. Al Pacino, infatti, era legato ad Aiello con il quale ha lavorato anche nella famosa pellicola City Hall.

Che dolore per Al Pacino, morto l’attore protagonista nel Padrino II

Si è spento all’età di 86 anni uno dei protagonisti de Il Padrino II. L’attore Danny Aiello è morto ieri in una struttura medica del New Jersey a seguito di una malattia improvvisa. Nel grande schermo è noto per aver vestito i panni del mafioso Tony Rosato nel Padrino parte II. Aiello è stato protagonista della scena in cui tenta di uccidere Frankie Pentangeli, miracolosamente sfuggito all’agguato grazie all’intervento della polizia. 

La notizia della sua morte è stata appresa con sommo dolore dal protagonista indiscusso del colossal. Al Pacino, infatti, era legato ad Aiello con il quale ha lavorato anche nella famosa pellicola City Hall.

Che dolore per Al Pacino, morto l’attore protagonista nel Padrino II

Si è spento all’età di 86 anni uno dei protagonisti de Il Padrino II. L’attore Danny Aiello è morto ieri in una struttura medica del New Jersey a seguito di una malattia improvvisa. Nel grande schermo è noto per aver vestito i panni del mafioso Tony Rosato nel Padrino parte II. Aiello è stato protagonista della scena in cui tenta di uccidere Frankie Pentangeli, miracolosamente sfuggito all’agguato grazie all’intervento della polizia. 

La notizia della sua morte è stata appresa con sommo dolore dal protagonista indiscusso del colossal. Al Pacino, infatti, era legato ad Aiello con il quale ha lavorato anche nella famosa pellicola City Hall.