Movida blindata a Napoli, scattano i controlli a tappeto nel weekend. Nella serata di ieri si è svolta, presso il Palazzo di Governo, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduta dal Prefetto di Napoli, Marco Valentini, con la partecipazione del Procuratore generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Napoli, del Procuratore della Repubblica DDA, dei vertici provinciali delle Forze dell’ordine, del Capo centro DIA, del Vice Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, dell’Assessore al Patrimonio e del Comandante della Polizia locale del Comune di Napoli.

MOVIDA SOTTO CONTROLLO, ECCO LE ZONE SOTTO LA LENTE

E’ stato fatto il punto sulla pianificazione con particolare riguardo ai fenomeni di criminalità organizzata. Successivamente sono stati esaminati i dispositivi messi in campo durante il prossimo fine settimana per verificare il rispetto delle prescrizioni normative dettate per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Sono oggetto di specifica attenzione e di particolare controllo, d’intesa con il Comune di Napoli, le aree ove si registrano maggiori assembramenti, quali la zona dei baretti, il centro storico, il lungomare ed alcune zone del quartiere Vomero.

LA CAMPAGNA VACCINALE

Alla presenza dei Direttori Generali delle A.S.L. Napoli 1 Centro, Napoli 2 Nord e Napoli 3 Sud è stata affrontata la tematica inerente l’avvio del piano vaccinale per il personale delle Forze dell’ordine, della Polizia locale e dei Vigili del Fuoco nonché del personale civile del Ministero dell’Interno che presta servizio in questo ambito metropolitano.
La Prefettura ha coordinato le attività per la formazione degli elenchi delle persone da sottoporre a vaccinazione che sono stati caricati sulla piattaforma informatica dedicata e le Aziende Sanitarie locali provvederanno a calendarizzare le operazioni di somministrazione.
Pubblicità