Mugnano. Il sindaco Sarnataro nomina la nuova-vecchia giunta e incastra gli alleati

giunta luigi sarnataro mugnano
La nuova nuova-vecchia di Luigi Sarnataro

In città è ancora viva l’eco della vittoria elettorale di Luigi Sarnataro che ha raccolto poco meno dell’80 percento delle preferenze nell’ultima tornata. La larga affermazione del sindaco di centrosinistra, però, sta già creando qualche grattacapo in vista della nomina della nuova giunta, dell’elezione del presidente del consiglio comunale e della designazione dei sottogoverni. Da più di una settimana Sarnataro sta consultando gli esponenti delle 10 liste che compongono la sua maggioranza consiliare, molte delle quali stanno ponendo diverse questioni e conflittuali. E’ il caso della nomina del vicesindaco, figura ambita sia dal Partito Democratico che dalla lista civica Campania Libera.

LA NUOVA VECCHIA-GIUNTA DI SARNATARO

Intanto il sindaco democrat ha nominato una giunta pro-tempore, formata dagli assessori uscenti Dario Palumbo, Rita Esposito e Anna Liccardo e Valetina Canditone e dal vicesindaco Vincenzo Massarelli. Questo escamotage politico garantirà a Sarnataro il varo di provvedimenti amministrativi urgenti, parallelamente, metterà pressione alle forze politiche alleate che dovranno indicare i nomi per il nuovo esecutivo.