Ha il sapore della storia natalizia il gesto di solidarietà fatto dai genitori di una bambina di 7 anni deceduta ieri all’ospedale Santobono di Napoli. Gli organi di Melissa donati (cuore e reni) salveranno la vita ad altri due bambini.
Ne da’ notizia l’ospedale pediatrico napoletano che ricostruisce la storia.

Attivata – si legge in una nota – la procedura di osservazione di morte cerebrale, sotto la guida dalla dottoressa Susanna Silvestri, coordinatrice aziendale per i prelievi d’organo dell’ospedale Santobono-Pausilipon. Al termine della procedura i genitori della piccola, dimostrando una sensibilità e generosità senza eguali, dato il momento di straziante dolore, hanno accettato di procedere alla donazione degli organi della propria figlia. Dopo le previste ricerche su scala nazionale, si è proceduto all’espianto del cuore e dei due reni, trasportati in due sedi fuori regione”. La nota dell’azienda ospedaliera si conclude con un ringraziamento ai due genitori e al lavoro svolto da rianimatori, medici e personale sanitario. Dunque per il buon esito di un intervento delicato e complesso qual è l’espianto di organi finalizzato alla donazione. (ANSA).

 

Dramma all’ospedale Santobono, la piccola Melissa muore a 7 anni: donati gli organi

Ieri la piccola Melissa è morta all’ospedale Santobono Pausilipon. La bimba, originaria di Candida, sarebbe deceduta in seguito alle complicazioni sopraggiunte dopo un delicato intervento chirurgico, così come riportato dal sito Ottopagine. Lo scorso fine settimana Melissa si sarebbe aggravata, fattore che ha necessario un nuovo ricovero in ospedale dove i medici hanno dovuto predisporre un intervento in urgenza. Ieri il cuore della piccola si è fermato per sempre nell’ospedale napoletano.

LE DEDICHE PER LA PICCOLA MELISSA

Un’altra immane tragedia, ha colpito la Comunità di Candida. La piccola Melissa, una bellissima e dolcissima bimba, è volata in cielo. Ora starà giocando tra gli Angeli. Che Dio ti abbia in gloria. Il Sindaco è l’Amministrazione Comunale, nell’esprimere la propria vicinanza ed il proprio cordoglio ai genitori, al fratellino, ed a Tutti i famigliari, proclama per Mercoledi 23 dicembre, giorno in cui si svolgeranno le esequie, lutto cittadino”. Il post di cordoglio è stato pubblicato dal sindaco di Candida, Fausto Picone.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.