Napoli. Quattro bimbi chiusi in auto davanti al Cardarelli, denunciati i genitori

Bimbi chiusi nell’auto senza assicurazione, denunciati i genitori. Gli Agenti della Polizia Municipale di Napoli appartenenti all’Unità Operativa Vomero continuano i controlli atti a reprimere e prevenire gli illeciti sul territorio. Nella zona ospedaliera gli agenti sono stati allertati da alcuni cittadini per la presenza di in un veicolo in sosta, davanti al nosocomio “Cardarelli”, all’interno del quale erano chiusi quattro minori.

Gli agenti hanno constatato all’interno dell’abitacolo la presenza dei quattro minori. Dopo una lunga azione di persuasione sono riusciti a far aprire il veicolo da parte della minore più “grande”. Alla richiesta di sapere dove fossero i loro genitori, i minori non rispondevano, ma solo dopo circa venti minuti è giunta sul posto una donna che si è dichiarata madre di due dei minori presenti.

Alla richiesta dei documenti la stessa ha prodotto quelli personali e della propria prole. Pertanto al fine di poter risalire all’identità degli altri passeggeri e poterli affidare
alla legittima podestà genitoriale gli agenti hanno effettuato un’attività volta al rintraccio dei genitori. Giungeva poi, negli uffici dell’unità operativa la madre degli altri due minori alla quale venivano affidati.

I genitori sono stati deferiti al Tribunale dei Minori per abbandono di minori, dell’età tra i 6 mesi e gli 11 anni, nell’abitacolo. Il veicolo è stato sanzionato perché sprovvisto di
copertura assicurativa obbligatoria e sottoposto a sequestro amministrativo.