Fidanzati fingono il litigio per il costume, la reazione delle mamme napoletane

litigio fidanzati mercato napoli reazione
Frame del video

Fidanzati fingevano un litigio tra i banchi dell’affollato mercatino a Napoli. Lui non condivideva l’acquisto in un costume troppo succinto, quindi cominciava a colpire e a strattonare la ragazza. Due attori sono stati protagonisti dell’esperimento sociale ‘#unacarezzainunpugno’, ripreso dalle telecamere nascoste. La finta lite è stata organizzata dalla Fondazione Famiglia di Maria con il patrocinio del Dipartimento Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

LA REAZIONE DELLA MAMME

Lo scopo era riprendere la reazione dei presenti davanti ad una scena di violenza tra fidanzati, infatti, che tardava ad arrivare da parte di due mamme. Entrambe tentavano di far desistere il giovane. Pur di fermarlo la prima donna lo metteva in guardia sull’eventuale arrivo delle forze dell’ordine.

La seconda non usava mezzi termini e dopo aver redarguito il ragazzo si rivolgeva alla fidanzata invitandola a ragionare sull’eventuale futuro di coppia: “Ma se questo per un costume di prende a schiaffi cosa puoi aspettarti per questioni più serie”. Invece al ragazzo, che cercava di scuse per giustificare la sua reazione, diceva: “Niente giustifica la violenza. ‘E mman ‘ncuoll nun se mettene!“.

La blanda reazione degli uomini presenti: ”Giustificata forse – si spiegavano gli organizzatori dell’esperimento – dal timore di affrontare uno sconosciuto”. Coraggio che non è mancato alle due mamme alle quali, una volta spiegato che si trattava di una messa in scena con le telecamere uscite allo scoperto – e’ stato indirizzato un grosso applauso tra i presenti.

IL VIDEO DEI FIDANZATI

IL POST DI RINGRAZIAMENTO

È stato interessante osservare le reazioni delle persone, sono orgogliosa che la maggior parte delle risposte siano arrivate dalle donne, soprattutto un paio si sono prese la briga di fare una lavata di capo al ragazzo Il progetto #unacarezzainunpugno, Dipartimento Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri che vede la Fondazione Famiglia di Maria capofila, mi rende felice per il lavoro culturale che si sta svolgendo. Grazie a tutti voi che avete partecipato 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook