Dalle botte in strada all’affetto di una famiglia, Nerino adottato da Ciro Priello dei The Jackal

Lieto fine per Nerino, adottato da Ciro Priello
Lieto fine per Nerino, adottato da Ciro Priello

Picchiato in piazza dal suo carnefice e strappato dalle sue grinfie, Nerino può finalmente iniziare la sua vita in una nuova famiglia. Ha un lieto fine la storia del cagnolino diventato, suo malgrado, famoso per essere stato ripreso mentre il suo padrone, un uomo senza fissa dimora lo malmenava in strada. Il cucciolo, poco più di sei mesi, era lì per terra spaventato a morte mentre veniva picchiato e tirato per il collo con una cordicella. Il cucciolo rischiava di morire strozzato.

Ad accoglierlo nella sua famiglia – si apprende da La Stampa – è stato Ciro Capriello, alias Ciro Priello della The Jackal. Il noto attore, dopo aver letto la triste storia di Nerino ha deciso di agire in prima persona e di regalare una vita felice al cagnolino. Lo hanno “comprato” con 5 euro per salvargli la vita e adesso si ritroverà in una famiglia che gli darà tutto l’affetto che merita.

“Sono venuti a conoscere Nerino Sir Acton da noi e poi lo abbiamo portato da loro – spiega la volontaria -. Una bella famiglia che sicuramente gli darà l’amore che merita: lui è Ciro Priello, fa parte del noto gruppo The Jackal, hanno una bambina di 4 anni, Anna, felicissima dell’arrivo del cane. Non ne hanno altri, è il primo. Hanno deciso di prenderlo per allargare la famiglia e l’hanno chiamato Ray. È ancora un po’ frastornato da tutti questi cambiamenti ma già si sta abituando alla nuova vita”.