Sorpresa di Papa Francesco, sfida la pioggia per andare dalla Madonna

Sorpresa di Papa Francesco, sfida la pioggia per andare dalla Madonna
Il Papa in preghiera in Piazza di Spagna alle 7 di mattina sotto la pioggia

 Visita a sorpresa questa mattina alle 7 di Papa Francesco. Si è presentato in Piazza di Spagna per portare la sua preghiera in forma privata a Maria Immacolata. Il Santo Padre, ha fatto sapere il direttore della Sala Stampa Vaticana, Matteo Bruni, ha “deposto sotto la pioggia un mazzo di rose bianche alla base della colonna dove si trova la statua della Madonna e si è rivolto a Lei in preghiera, perché vegli con amore su Roma e sui suoi abitanti, affidando a Lei tutti coloro che in questa città e nel mondo sono afflitti dalla malattia e dallo scoraggiamento”.

Il Pontefice ha lasciato Piazza di Spagna poco prima delle 7.15 per raggiungere Santa Maria Maggiore dove ha pregato davanti all’icona di Maria Salus Popoli Romani e celebrato la Messa nella Cappella del Presepe. Quindi, ha fatto ritorno in Vaticano.

Anche quest’anno, come ogni 8 dicembre, fin dal 1949, erano presenti i Vigili del Fuoco del Comando di Roma che hanno voluto rendere omaggio alla statua della Madonna eretta sulla colonna Mariana.

Alla presenza del capo Dipartimento prefetto Laura Lega, del direttore centrale dell’emergenza Guido Parisi, del direttore regionale Lazio Giovanni Nanni e del comandante di Roma Francesco Notaro, il vigile del fuoco più vicino alla quiescenza, come da tradizione, ha avuto l’onore di posizionare l’omaggio floreale. La corona di fiori, collocata sul braccio dell’Immacolata, rappresenta per tutta la popolazione, un momento di assoluta devozione e ringraziamento.

Le composizioni floreali, donate dai fedeli e portate dai vigili del fuoco capitolini sulla sommità della colonna, alla base della statua, simboleggiano, soprattutto in questo particolare periodo di dolore e sofferenza, il segno di preghiera, protezione ma soprattutto speranza, che tutta la comunità ricerca nella figura della Vergine Maria.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.