Napoli zona rossa, carabinieri interrompono una partita ‘clandestina’ in centro: giovani nei guai

Nuova partita in piazza Mercato: piena zona rossa

In Piazza Mercato, nel centro di Napoli, si gioca di nuovo una partita di calcio come avvenuto domenica scorsa nel primo giorno di zona rossa ma stavolta arrivano i carabinieri. Ieri pomeriggio i militari della compagnia Stella, su segnalazione di cittadini della zona, hanno interrotto una partita e i ragazzi (una decina circa) sono fuggiti. Due giovani di 21 e 23 anni sono stati identificati e sanzionati secondo quanto previsto dalla normativa anticontagio. Le due porte utilizzate per la partita sono state sequestrate.

Già domenica scorsa in molti segnalarono una partita “clandestina” in piazza Mercato. In quell’occasione, però, non vi fu l’intervento delle forze dell’ordine, ma “solo” l’indignazione sui social. Una partitina tra amici con tanto di spettatori che mandò su tutte le furie i tanti napoletani che in quel momento iniziavano il secondo lockdown a causa del covid. Le foto di quell’incontro con tanto di supportes fecero il giro del web.