Paura a Pozzuoli, calci e pugni ai passanti: scattano le manette

Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del  Commissariato Pozzuoli hanno arrestato Luigi Iaccarino 33enne di Monte di Procida per i reati di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento aggravato.

I poliziotti, su nota della Centrale Operativa, alle ore 15 circa sono intervenuti nei pressi di via Boffa a Pozzuoli, per una segnalazione di persona che stava cercando di aggredire il proprietario di un negozio. Giunti sul posto hanno notato lo Iaccarino che colpiva a pugni il parabrezza di un’autovettura in transito e aggrediva i passanti a caso.

Gli agenti lo hanno bloccato non senza difficoltà in quanto l’uomo cercava di guadagnare la fuga con calci e pugni, senza riuscirci e, dopo le formalità di rito,  è stato accompagnato presso le camere di sicurezza della Questura a disposizione dell’autorità giudiziaria per la convalida dell’arresto.

Lo Iaccarino è stato condannato con rito per direttissima a nove mesi di reclusione, al pagamento delle spese processuali e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g.