Paura Napoli, dopo Ospina anche Fabian Ruiz finisce in ospedale

“Anche se a volte le cose vengono nel momento peggiore, riesco sempre a vedere la parte positiva. Spero e auguro che questa prima convocazione non sia l’ultima. In bocca al lupo per i miei compagni dalla @sefutbol e grazie al DT Luis Enrique per la fiducia! Anche a tutti voi per i messaggi. Alla prossima!”. Queste le parole scritte da Fabian Ruiz sul suo profilo Instagram sotto ad una foto che lo ritrae sorridente in un letto d’ospedale.

View this post on Instagram

Aunque a veces las cosas escogen el peor momento para llegar, tengo la "manía" de sacar siempre a todo el lado positivo. Espero que esto solo sea un contratiempo en la que ojalá sea la primera llamada de muchas💪🏽. Deseo mucha suerte a mis compañeros para los dos partidos que les tocan. Gracias a Luis Enrique y a la @sefutbol por la confianza y a todos vosotros por la cantidad de mensajes de apoyo que me habéis mandado. ¡Nos vemos en la próxima!🇪🇸 🇮🇹 Anche se a volte le cose vengono nel momento peggiore, riesco sempre a vedere la parte positiva. Spero e auguro che questa prima convocazione non sia l’ultima. In bocca al lupo per i miei compagni dalla @sefutbol e grazie al DT Luis Enrique per la fiducia! Anche a tutti voi per i messagi. Alla prossima!! 🇪🇸

A post shared by Fabian Ruiz (@fabianruiz52) on

Il calciatore spagnolo, convocato in nazionale per la prima volta, era stato costretto a tornare a casa nella giornata di ieri, a causa di una forte febbre. A preoccupare però i tifosi azzurri, dopo il ricovero di Ospina, è stata però la foto pubblicata su Instagram dall’8 napoletano, sotto la quale la domanda più frequente è: “Ma se hai la febbre, come mai sei in ospedale?”. A condividere ulteriormente i dubbi e le paure dei supporter partenopei è stata anche la pagine Facebook: “Le Bombe di Vlad”, che scrive:

⚠️🔥#Napoli – #Fabian ⛔️💪🏻: Fabian #Ruiz a letto in ospedale❓ Siamo sicuri che sia una semplice febbre❓🤔Sperando che…

Publiée par Le Bombe di Vlad – Tutto il calciomercato h24 sur Mardi 19 mars 2019

Insomma, ci fidiamo della tranquillità che traspare dal volto e dalle parole di Fabian Ruiz, con l’augurio di vederlo quando prima in campo a difendere ancora una volta i colori azzurri.