Oggi si terranno i funerali di Piera Napoli nella chiesa del quartiere di Villagrazia a Palermo. La cantante neomelodica uccisa lo scorso 7 febbraio nel bagno di casa a Palermo. Il marito Salvatore Baglione confessò il femminicidio, infatti, è attualmente in carcere. Venne ritrovata in una pozza di sangue dopo essere stata accoltellata via Vanvitelli. La donna lascia tre figli piccoli, tutti tre avuti dalla relazione con Salvatore.

La 32enne si era confidata con una vicina di casa: “Salvatore mi viene ad ammazzare, mi ha detto di non avere paura della galera“, come riportato da Il Giornale di Sicilia. Inoltre secondo il sito siciliano sarebbe avvenuto un incontro a muso duro tra l’altro uomo e il marito di Piera. Dunque Salvatore avrebbe tentato di porre fine alla relazione extraconiugale.

PIERA AMAVA LA MUSICA NAPOLETANA

La 32enne amava la musica napoletana e aveva realizzato diversi lavori discografici. Il marito si presentò dai carabinieri per confessare, dopodiché i militari si sono poi recati nell’abitazione rinvenendo il cadavere della donna. Poche ore prima di morire Piera postò sul proprio profilo una frase che risuonò come un macabro presagio: “Vuoi che ti regalino dei fiori il 14 (San Valentino) muori il 13”.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Pubblicità