Arteteca
Arteteca

Martedì, 29 giugno, nell’ultimo incontro per il progetto del giornalino “Punto@Virgola” i piccoli redattori del Quarto Circolo Didattico di Giugliano ‘Don Giuseppe Diana’ hanno intervistato Enzo e Monica del duo comico Gli Arteteca. I bambini hanno posto una serie di domande sulla loro vita professionale e privata, le vicende di famiglia e come nascono alcuni dei loro seguitissimi sketch.

I due, con enorme disponibilità, hanno risposto a tutte le domande raccontando ad esempio come nasce il nome Arteteca: “In italiano potrebbe significare la teca dell’arte, ma in realtà prendiamo spunto da una parola napoletana che significa agitazione, irrequietezza. Siamo profondamente legati alla nostra città quindi non volevamo allontanarci, nemmeno nel nome, da Napoli”.

I bambini hanno poi chiesto come si sono innamorati e conosciuti. Monica con simpatia ha detto “noi non siamo innamorati”, poi tornano seri ed è Enzo a raccontare come è nata la loro storia d’amore: “Ci siamo incontrati in una scuola di recitazione e durante il corso abbiamo iniziato la frequentazione, poi con il tempo è nata l’idea di fare una compagnia insieme”.

Manuel ha chiesto: “E’ complicato essere una coppia professionalmente e nella vita privata?”. Monica risponde: “Ci sono i pro e i contro come ogni cosa, il nostro è un lavoro particolare ma facendo la stessa professione c’è più elasticità. La persona che ti sta accanto ti comprende e ti sostiene. Ma non vi nego che la maggior parte dei litigi avvengono per motivi di lavoro”. Inoltre, sempre Monica, spiega come è nato lo slogan ‘vita, cuore, battito’: “E’ stato il risultato di un percorso studiato. Abbiamo cercato di avvicinarci al mondo delle nuove generazioni. Inizialmente a Made in Sud interpretavamo personaggi di satira sociale, ma non avevamo tantissimo riscontro. Poi girando e avvicinandoci alle nuove generazioni abbiamo captato il loro slang, il loro modo di parlare e chiamarsi affettuasamente, e una parola tira l’altra è nato ‘vita, cuore, battito’“.

Dunque l’intervista ha voluto andare anche alla scoperta degli hobby e della vita in casa ‘Arteteca’, Enzo e Monica hanno quindi raccontato come è cambiata la loro vita con l’arrivo di Sara, quali sono i loro hobby e chi dei due è più bravo in cucina. Poi hanno parlato della loro passione per i viaggi, per il mondo del teatro e del cinema. Sono entrati, dunque, nei dettagli di come si costruisce un intero spettacolo, uno sketch e delle interminabili ore ed ore in sala prove e a casa.

Dunque un fiume in piena Enzo e Monica che con l’enorme generosità e simpatia, che da sempre li contraddistingue, hanno regalato forti emozioni ed un’importante banco di prova (quello dell’intervista) ai piccoli giornalisti della redazione di Punto@Virgola. Un progetto che rientra nel programma ‘Scuola Viva’ (previsto e finanziato con fondi regionali, attraverso le risorse del Fondo Sociale Europeo), fortemente voluto, anche questo anno, dalla dirigente del 4° Circolo Didattico di Giugliano “Don Giuseppe Diana”, Michelina Del Vecchio. A fare da guida ai piccoli redattori il giornalista Guido Pianese, il grafico Emanuele Iodice e la maestra Cinzia Della Valle.

Dunque chiusura col botto con gli Arteteca e appuntamento al prossimo anno per nuove conoscenze e tantissime indimenticabili emozioni!

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.