11.5 C
Napoli
giovedì, Gennaio 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

La carica dei pentiti no vax in Italia, in Campania sono quasi 25mila


Cresce nella terapie intensive la presenza di chi ha deciso di non vaccinarsi, mentre nel nostro paese si è raggiunto la quota di 100mila dosi di vaccino somministrato. La carica dei pentiti no vax in Italia, in Campania sono quasi 25mila

I bollettini della curva pandemica aggiornati

Un livello così alto di contagi non si vedeva dallo scorso aprile, anche se molto più basso è il numero di vittime del covid. Sono quasi 18mila i casi accertati dall’ultimo bollettino aggiornato in questa fase. I bollettini mostrano un’attività costante della curva epidemica.

Il tasso di positività è salito fino al 3,2%e resta alto anche il numero dei decessi nelle ultime 24 ore ( casi positivi 17.959; tamponi processati 564.698; vittime 86). Gli altri parametri concerni le strutture sanitarie restano invece sotto osservazione; a cominciare dal saldo appartenente alle strutture sanitarie sia nelle terapie intensive che nei reparti ordinari (reparti ordinari 6.099; terapie intensive 791).

Le notizie riguardanti i vaccini

Le notizie riguardanti i vaccini si apprestano a un dato simbolico ma importante, infatti in questo momento si ha avuto un superamento della soglia complessiva stimata di 100 milioni di somministrazioni.

L’entrata in vigore del super green pass con la terza dose continua a spingere la campagna  di vaccini aggiuntivi ancora sopra le 4 mila le dosi di richiamo. Infatti quasi l’85% della popolazione ha completato il primo ciclo vaccinale.

No-vax pentiti, decidono di fare il vaccino

Questi dati vengono confermati dalle persone che nel giorno dell’immacolata accorrono in tanti per fare la terza dose del vaccino anti-covid. Anche se una parte in ritardo perché contagiato in precedenza, un’altra per fare solo la seconda e chi invece persuaso dalla forza del super green pass. Tra questi però con una riluttante accondiscendenza vi sono anche un serie di no-vax “pentiti”.

Gli ex no-vax che vanno a fare il vaccino si riconoscono immediatamente: sono persone irascibili e polemiche. Lo conferma anche il dottore Renato Costa, commissario dell’area metropolitana di Palermo, dotato di un punto di osservazione ravvicinato.

Le parole del dottore Renato Costa

Egli spiega: “Il no-vax pentito, per usare questa espressione sommaria, Maschio, generalmente, fra trenta e quarant’anni. Molto polemico. Come se cercasse di litigare. Uno che si appreca alle parole, secondo un noto modo di dire. Il nostro atteggiamento non cambia. Noi siamo amici di tutti e siamo al servizio di tutti. Chi viene in Fiera trova accoglienza, disponibilità, cortesia e risposte, indifferentemente”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Grave lutto per Gianni Fiorellino, si è spenta la mamma dell’artista napoletano

Grave lutto per Gianni Fiorellino, si è spenta la mamma dell'artista napoletano. "Ringrazio vivamente, unitamente alla mia famiglia, tutte...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria