21.8 C
Napoli
domenica, Agosto 14, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

San Marcellino. Schiaffi e insulti ai piccoli alunni, le minacce delle suore: «Mangia oppure…». I NOMI


Continuano ad emergere particolari inquietanti sull’orribile storia di violenza consumatasi tra le mura di una scuola di San Marcellino. Quattro suore, responsabili della gestione e delle attività didattiche di una scuola paritaria per l’infanzia di
San Marcellino, sono state arrestate per maltrattamenti aggravati ai danni di alunni minori.

I NOMI DELLE SUORE DI SAN MARCELLINO

Le suore indagate -riporta Edizione Caserta– sono Josi Sapi, Dionel Loyola, Genovina Barete e Anna Porrari. Il pm aveva chiesto i domiciliari ma il gip ha ritenuto la proposta non idonea. Conseguenza: sospensione del servizio. Ma cosa dicevano le suore ai bambini? Come li intimidivano?

“RESTI AL BUIO”

I carabinieri della Stazione di San Marcellino hanno installato delle telecamere nella scuola per verificare quanto accadeva tra quelle mura. Purtroppo si è accertata la tremenda verità: schiaffi, capelli tirati e strattoni. Le minacce? Se non finivano di mangiare presto, restavano al buio.

Una storia, purtroppo, che macchia di vergogna l’intero mondo scolastico. Metodi di apprendimento ‘medioevali’ applicati su bimbi. Bimbi, malcapitati, che hanno vissuto un incubo durato anche troppo tempo.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Covid in Campania, decessi in calo e oltre 2mila positivi: il bollettino

Diminuiscono i morti, due nelle ultime 48 ore, e un altro deceduto in precedenza ma registrato ieri, più o...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria