Scende un attimo dal treno per fare colazione, il convoglio però riparte con la figlia a bordo

Dopo una notte trascorsa in viaggio su un treno a lunga percorrenza, un uomo ha approfittato della fermata a Bologna con qualche minuto di anticipo per scendere e raggiungere il bar che era a pochi metri di distanza, e acquistare la colazione per sua figlia: la bimba nel frattempo era rimasta ad aspettarlo a bordo. Mentre l’uomo però tornava verso il treno, le porte si sono chiuse e il convoglio è ripartito.

Il genitore, dopo un attimo di sgomento, è corso dalla Polizia Ferroviaria e ha raccontato l’accaduto. Gli agenti hanno contattato immediatamente il capotreno, che dopo una breve ricerca ha rintracciato la bambina e l’ha fatta scendere nella stazione successiva, Modena, affidandola alla polfer.

Gli agenti dopo aver accolto la piccola nei loro uffici, rassicurandola sull’imminente arrivo del padre, l’hanno nominata mascotte del Posto Polfer modenese.
Il papà, una volta raggiunta Modena con il primo treno utile, ha finalmente potuto riabbracciare la bimba e far colazione con lei.