Proteste a macchia di leopardo domani nelle scuole superiori a Napoli nel giorno del ritorno in aula dopo mesi di lezione in Dad. Manifestazioni e scioperi sono annunciati al liceo Vittorini, al Sannazzaro, al Fermi-D’Adda ma in settimana anche altre scuole dovrebbero protestare con il boicottaggio del rientro in classe e non collegandosi alle lezioni a distanza.

Nella giornata di domani non torneranno in aula gli studenti del ‘Vico’ dove è in programma la sanificazione a seguito dell’occupazione effettuata dai ragazzi nei giorni scorsi. Regolare invece si annuncia, al momento, il rientro degli studenti del ‘Labriola’ che si sono dati una settimana per valutare le misure adottate per il rientro. In Campania e a Napoli le scuole superiori sono ‘chiuse’ ed esclusivamente in Dad dal 16 ottobre 2020 per un’ordinanza emessa dalla Regione Campania e il rientro per il 1 febbraio 2021 è stato deciso a seguito della pronuncia del Tar Campania che ha accolto nelle scorse settimane il ricorso presentato da gruppi di genitori No Dad.

Diversi comuni hanno già scelto, infatti, di rinviare ulteriormente il ritorno alla didattica in presenza per le scuole superiori per i motivi più diversi ma tutti con un obiettivo comune: limitare la diffusione del contagio da CoViD-19, che già da diversi giorni è in fase di aumento in tutta la regione, dopo un periodo “stabile” che aveva già a sua volta interrotto il calo dei contagi da Coronavirus.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.