Mattia ha 3 anni e vive a Secondigliano. I suoi genitori, Luca e Marianna, hanno lanciato una raccolta fondi per garantirgli un futuro “privo di pregiudizi”. Infatti Mattia è nato con una atresia, una malformazione congenita, all’orecchio destro: “Per noi non è stato facile da accettare, avevamo paura che potesse avere difficoltà nel sentire, nel camminare, nel parlare – scrivono i genitori su GoFundMe – I dottori ci dissero subito che avremmo dovuto affrontare tante problematiche. Ogni ostacolo per noi era un enorme muro da superare, non sapevamo come affrontare le nostre paure e cercare di non trasmetterle a lui”. La cosa che preoccupa i genitori di Mattia è “l’affacciarsi ad un mondo che presenta mille ostacoli e difficoltà, ogni giorno si combattono tante problematiche cercando di difendere i diritti delle persone legate alle violenze, al bullismo, al femminicidio. Abbiamo tanta paura che questo possa subirlo anche Mattia perchè per quanto possa essere forte di fronte a tanta cattiveria non tutti riescono a reagire”.

 

Per questo motivo Luca e Marianna si sono documentati e si sono confrontati con tanti professionisti: “dopo tante ricerche abbiamo trovato un solo dottore che lavora a Los Angeles e che potrebbe ricostruire il condotto uditivo in modo del tutto naturale anche esteticamente”. Le spese dell’intervento sono molto alte e così i genitori di Mattia hanno scritto un appello per chiedere l’aiuto di tutti: “Piccoli mattoni possono costruire grandi case. Abbiamo deciso di rivolgerci a voi per costruire un futuro privo di pregiudizi per Mattia”. Finora sono stati raccolti circa 24mila euro grazie a 739 donatori. La campagna è stata condivisa 6.500 volte, diventando virale sui social media. L’obiettivo da raggiungere è 90mila euro.

La campagna è raggiungibile al link https://it.gf.me/v/c/4srp/aiutiamo-mattia-per-un-futuro-privo-di-pregiudizi

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.