silvio berlusconi dimesso ospedale
Foto di repertorio

Oggi ‘ex premier Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele dove era ricoverato da martedì scorso 11 maggio per complicazioni legate al post covid.

Ieri Gianni Letta parlò con Silvio Berlusconi al telefono per sincerarsi delle sue condizioni ed è in vivavoce con il presidente di Forza Italia proprio mentre l’ANSA lo interpella su un’altra linea per avere novità sullo stato di salute dell’ex premier. Al telefono si sente il leader di Fi che saluta prima di terminare la conversazione. Letta chiude quindi il colloquio con l’ANSA con un laconico: ‘Sta bene’.

Si era diffusa la notizia che Silvio Berlusconi fosse deceduto. 

Silvio Berlusconi era ancora ricoverato all’Ospedale San Raffaele di Milano. L’auspicio dei medici e dei familiari si è concretizzato le dimissioni già oggi, dopo quattro giorni di ricovero. Stando a quanto viene riferito da fonti di FI, il patron del Monza ieri avrebbe telefonato non solo a Matteo Salvini, ma ha fatto anche altre chiamate. Ha sentito i capigruppo di Camera e Senato e alcuni dirigenti di Forza Italia.

“Ogni giornata di lavoro al San Raffaele è molto impegnativa. Tutti i miei pazienti stanno bene. Fatevene una ragione” le parole del medico curante di Berlusconi, Alberto Zangrillo.

Le condizioni 

Licia Ronzulli ha smentito l’aggravarsi delle condizioni di salute di Silvio Berlusconi, da giorni di nuovo ricoverato al san Raffaele a Milano, prevedendo “in questi giorni” le sue dimissioni dall’ospedale.

“Non è tempo di coccodrilli. Per quelli c’è ancora tanto tanto tempo”, ha voluto rassicurare ad oggi Ronzulli.
Ieri per ore sono circolate voci discordanti sullo stato di salute di Silvio Berlusconi, ricoverato da martedì al San Raffaele di Milano per nuovi accertamenti legati agli strascichi del post Covid, ma ieri a spazzare via ogni dubbio è Licia Ronzulli. Uscendo dall’ospedale, la senatrice di Forza Italia dichiarò che l’ex Cavaliere “sarà dimesso in questi giorni”.

Poi, rivolgendosi ai cronisti, ha aggiunto: “Non è tempo di coccodrilli, il presidente Berlusconi ci seppellirà. Si sta risolvendo un quadro infiammatorio per il quale si è reso necessario il ricovero. Ha ancora un po’ di febbre ma è in via di guarigione”. Ieri il anche il suo medico personale, il primario Alberto Zangrillo, pubblicò un tweet per specificare che “TUTTI (maiuscolo suo, ndr) i miei pazienti stanno bene. Fatevene una ragione”.

Salvini su Berlusconi

Ieri telefonata tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. Dopo la decisione sul caso Gregoretti, che ha sancito il non luogo a procedere contro l’ex ministro dell’Interno “perché il fatto non sussiste”, “mi ha chiamato Berlusconi, non sta benissimo ma ne uscirà, mi hanno fatto piacere i messaggi di tanti uomini e donne di chiesa, mentre da quelli che erano al governo con me zero”. Confidò ieri il leader della Lega a ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.