Tragico incidente sul litorale Domizio, Giorgio travolto e lasciato morire sull’asfalto: pirata della strada a processo

Inizierà il prossimo 3 febbraio il processo per Mykola Girniak, il 37enne ucraino residente a Licola che lo scorso 17 agosto uccise Giorgio Galiero a Castel Volturno. La vittima morì a causa delle gravi ferite riportate nell’impatto mentre, l’uomo alla guida, si dileguò senza fermarsi a prestare soccorso.

Le indagini, partite immediatamente dopo, hanno consentito di procedere al fermo dell’indiziato, ritenuto colpevole di omicidio stradale e omissione di soccorso al giovane padre. Come riportato da ‘Edizione Caserta’, il gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha rifiutato la richiesta di patteggiamento a 4 anni e 6 mesi, perché definita una pena troppo esigua. A quel punto il pm ha chiesto il giudizio immediato nei confronti del 37enne pirata.