23.1 C
Napoli
sabato, Maggio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Trasporti Napoli, dopo il fallimento della Ctp attivate le nuove linee Eav e Air


In partenza il nuovo servizio trasporti delle società regionali di Eav e Air dopo l’assunzione dei 430 lavoratori ex Ctp. Concluse le firme sui contratti dei dipendenti dell’oramai fallita Compagnia di trasporti pubblici che faceva capo alla Città Metropolitana di Napoli, 16 nuove linee sono pronte a servire i cittadini della provincia di Napoli e di alcuni territori del casertano. In tutto, in questa prima fase, saranno utilizzati 45 nuovi bus che copriranno il 30% del piano previsto.

Le linee attive

Nello specifico, ecco le nuove linee che andranno a integrare a quelle già esistenti: per Air ecco le tratte Caserta-Napoli (via Caivano); Teverola-Aversa-Napoli (capolinea piazza San Francesco); Mondragone-Napoli (capolinea piazzale Tecchio) e Aversa-Pinetamare.

Relativamente all’Ente autonomo volturno (Eav): Qualiano-Marano-Napoli (capolinea Frullone); Monteruscello-Capomazza-Pozzuoli; Monteruscello-Arco Felice-Pozzuoli; Pozzuoli-Licola; Pozzuoli-Lago Patria; Lago Patria Tecchio Nera; Lago Patria Tecchio Rossa; La Schiana Toiano Pozzuoli; Pozzuoli Quarto La Macchia; Pozzuoli Quarto; Acerra Napoli; Afragola Napoli.

Le nuove assunzioni e i bus

Delle 430 nuove assunzioni, 230 a tempo indeterminato riguardano Eav, 200 in Air a tempo indeterminato e altri 49 in Air a tempo determinato riferibili a chi è in procinto di raggiungere lo stato di quiescenza. Per permettere tali pensionamenti, la Giunta regionale della Campania ha messo a disposizione 3,5 milioni di euro.

Con i 45 bus a disposizione delle nuove linee Air ed Eav, in precedenza a disposizione di Ctp, si potrà effettuare il 30% del servizio pensato. Tramite le procedure di gara avviate per il noleggio/acquisto di autobus usati, la stima della Regione Campania e delle due società di cui è proprietario si stima di raggiungere il 60% del servizio entro settembre e il 70% entro la fine dell’anno 2022.

Un nuovo corso

Sorridono quelle organizzazioni sindacali che negli ultimi anni hanno supportato i lavoratori ex Ctp nei periodi più bui della crisi economica della società fallita dopo ben 140 anni di storia. Secondo Alfonso Langella, segretario generale della Fit Cisl Campania, «in un quadro di forte incertezza, registriamo uno spiraglio di luce. Investire sul lavoro e sul capitale umano in un momento così difficile – dice Langella – rappresenta un segnale di grande speranza e fiducia per il futuro. Il salvataggio di tutti i lavoratori ex Ctp e la ripartenza dei servizi da maggio sono l’ennesima dimostrazione che la sinergia tra Regione, aziende e sindacati è fondamentale per rilanciare il settore». 

Il presidente e amministratore delegato di Eav, Umberto De Gregorio ha voluto mandare un «saluto cordiale» ai «nuovi dipendenti. Hanno avuto anni difficili ed oggi alcuni dovranno scontare dolorosi demansionamenti. Ma la pagina che si apre con il loro ingresso nel gruppo Eav/Air della Regione Campania sarà interessante per tutti e chi merita andrà avanti e recupererà rapidamente».

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Antonio Sabbatino
Iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti dall'ottobre 2012, ho sviluppato nel corso degli anni diverse competenze frutto dell'esperienze sul campo in ambito politico, sociale e di cronaca, sia bianca che nera. Sono stato conduttore radiofonico di programmi musicali presso Radioattiva, radio web napoletana e redattore e collaboratore di diverse testate online. Attualmente sono inviato per il quotidiano Roma, il più antico giornale napoletano, InterNapoli.it tra le realtà più dinamiche e seguite del panorama regionale campano e Comunicare il Sociale rivista specializzata di Terzo Settore.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Butta i pannoloni sporchi sul balcone di 2 anziani, per smettere chiede 20mila euro

I carabinieri della stazione di Rieti hanno denunciato un 85enne del luogo, incensurato e insospettabile, per il reato di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria