Ufficiale, l’Uefa apre un’inchiesta sul gesto di Cristiano Ronaldo: “Condotta impropria”

La Uefa ha aperto una inchiesta nei confronti di Cristiano Ronaldo per “condotta impropria” per l’esultanza con cui l’attaccante della Juventus ha festeggiato la qualificazione ai quarti di finale di Champions League in occasione della gara vinta 3-0 dai bianconeri contro l’Atletico Madrid nel ritorno degli ottavi all’Allianz Stadium. Il caso verrà discusso il 21 marzo.