Veglione di Capodanno si trasforma in rissa in provincia di Caserta, come riporta EdizioneCaserta una sala d’albergo è stata danneggiata dopo il brindisi. Complice i fiumi dell’alcol, qualcuno è andato in escandescenza costringendo polizia e carabinieri ad intervenire per mettere fine, anzitempo alla festa. E’ accaduto in un locale di Marcianise dopo una zuffa durante un Veglione ha portato al ferimento di due persone, una delle quali è finita in ospedale. Si tratta di C.N., 33enne napoletano, accompagnato in ospedale e un 36enne F.G., ma ci sarebbero altre persone coinvolte nella zuffa sulla quale stanno indagando i carabinieri. Le forze dell’ordine hanno già provveduto a identificare alcune persone. La rissa è avvenuta davanti ad alcuni bambini.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.