La villa più costosa del mondo venduta a prezzo d’affare: all’interno spa, pista da bowling ed un cinema

La villa più costosa del mondo venduta a prezzo d’affare. Visti i 95 milioni stanziati dall’acquirente sarebbe ridicola la definizione ed invece, stando alla valutazione fatta dal proprietario, definirlo affare non è poi così sbagliato. La tenuta conosciuta con il nome di Billionaire, al 924 Bel Air Road (Los Angeles), era, infatti, in vendita dal 2017 per l’incedibile cifra di 250 milioni di dollari richiesti dal proprietario, lo sviluppatore e imprenditore immobiliare americano Bruce Makowsky.

La villa più costosa del mondo: i dettagli

Una mega-casa da 3.530 mq, con 12 stanze, 3 cucine, 21 bagni, arredata con mobili di lusso e dotata di qualsiasi comfort immaginabile.

La “villa” vanta infatti una piscina da 50 metri con televisori pop up, un campo da golf, una cantina con vini pregiati, un parco auto di lusso da 30 milioni di dollari, una pista da bowling con 4 corsie, un cinema da 40 posti, un centro benessere, 5 bar, una camera piena di caramelle ed un eliporto sul tetto.

 

Più che la villa più costosa del mondo, un capolavoro

 

L’ha così definita Makowsky, letteralmente innamorato della sua creatura.

Situata tra Beverly Hills, Holmby Hills e Bel Air, in una delle zone più prestigiose che negli anni ha ospitato i più grandi nomi di Hollywood con vista mozzafiato sulle spiagge di Malibù.

Per anni non è riuscito a trovare un acquirente disposto a pagare la cifra monstre richiesta, per quella che è stata considerata la villa più costosa del mondo.

Dopo una lunga attesa però Makowsky è riuscito a concludere la vendita, intescando però ‘appena’ 95 milioni.