Villaricca. Funerali di Armando, l’omelia di don Gaetano: “Ci ha insegnato a guardare l’essenziale”

foto funerali armando omelia

Si è tenuto questa mattina dalle 11 presso la chiesa de Purgatorio di Villaricca il funerale di Armando Roselli. Tante le persone che hanno voluto dare l’ultimo saluto al giovane, che hanno onorato con fiori e palloncini bianchi. Il feretro del giovane è stato portato in spalla da amici e parenti. Il 19enne è morto nella notte tra il 5 e il 6 luglio dopo uno schianto con la sua moto.

L’OMELIA

Toccante omelia è stata detta da don Gaetano Bianco: “Dal punto di vista della fede la storia di Armando non finisce, questa è la speranza a cui bisogna aggrapparsi. Ricordo un ragazzino nel giorno della sua prima comunione con gli occhi aperti alla vita. La sua passione della fotografia manifestava una persona attenta ai dettagli, ai particolari. L’insegnamento più grande che ci lascia Armando è quello di essere innamorati della vita, a guardare all’essenziale”

La dinamica dello schianto in cui ha perso la vita Armando Roselli

Dai primi accertamenti effettuati dai carabinieri della locale Stazione, guidati dal maresciallo Salvati, insieme ai colleghi della Radiomobile di Marano, diretti dal tenente Tessitore, pare che il giovane si sia scontrato con la moto contro una Smart guidata da una ragazza. Quest’ultima pare stesse effettuando una manovra nei pressi della villa comunale. Lo schianto è stato tremendo. Nonostante Armando Roselli avesse il casco, le sue condizioni sono apparse subito gravi. La ragazza alla guida della Smart si è subito fermata ed ha allertato i soccorsi che sono arrivati poco dopo. Inutile la corsa in ospedale. Armando purtroppo non ce l’ha fatta. La sua vita è stata spezzata come i suoi sogni, per sempre. Era descritto da tutti come un bravo ragazzo, solare con tanta voglia di vivere.

IL POST DEGLI AMICI

“Amico mio sei volato così all’improvviso non ci sono parole per spiegare il dolore…Eri un ragazzo solare simpatico eri pronto sempre a farmi sorridere con le tue voci strane con un tuo messaggio ci rallegravi,ti voglio ricordare così con il tuo sorriso, sempre le persone migliori se ne vanno via ancora non ci credo vola più in alto che puoi Angelo Bello” scrive un’amica su Facebook