Giugliano. Dimissioni Risso, malumori nel M5S. Gli ex colleghi consiglieri: “Dispiaciuti per la decisione”

Si è dimesso Vincenzo Risso, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle a Giugliano. Stamattina ha protocollato la decisione. Al suo posto subentrerà Salvatore Pezzella, primo dei non eletti. Quest’ultimo non ha mai nascosto di non essere in linea su come i due portavoce del movimento (Risso e Palma, ndr) stavano portando avanti del battaglie in Consiglio, parlando apertamente nell’ultima assemblea regionale di un movimento verso la Morte (leggi qui l’articolo). Il suo futuro ingresso ha suscitato razioni opposte, alcune tristi per le dimissioni di Risso e altre di benvenuto per Pezzella.

Ancora ignoti i motivi della decisione, anche se indiscrezioni riportano di dissidi con i vertici del M5S. Punto di riferimento dei residenti della fascia costiera, Risso si è fatto portavoce in questi 3 anni di diverse battaglie per i cittadini di Licola, Lago Patria e Varcaturo che gli sono costate anche minacce e aggressioni. Contattato dalla redazione di InterNapoli, Risso ha dichiarato di non voler rilasciare dichiarazioni al momento e che lo farà attraverso un comunicato stampa.

 

 

La notizia delle dimissioni di Risso non sono state ben accolte anche da molti della base del M5S. “Sono profondamente dispiaciuta per questa decisione anche se non posso che rispettarla.  Non ci conoscevamo bene prima di questi 4 anni caro Vincenzo ma, se è vero è che le persone si misurano sul campo, tu, e lo dico a gran voce, hai portato avanti il tuo mandato con serietà e determinazione. 
Sempre un passo di lato, di poche parole ma mai hai indietreggiato rispetto a un impegno. 
So che è stata una decisione pesata e sofferta, so quanto ci tieni al territorio e conosco la tua serietà e la stima delle persone che hanno incrociato i tuoi passi. Ti stimo anche io, lo sai.
Questa città sarà un po’ meno tutelata, mancherà di quello spirito privo di interesse personale che ha caratterizzato il tuo impegno in consiglio.
A me mancherà quella tranquillità di essere rappresentata da una persona seria, perbene, ma soprattutto mi mancherà il tuo entusiasmo, la tua intelligenza, la tua concretezza in questo senso.
Siamo stati fortunati ad averti, Giugliano è stata fortunata, il moVimento lo è stato.
Peccato che quando capitano tali fortune si dia sempre tutto per scontato.
Ti auguro solo bene, lo meriti.
Grazie Vincenzo Risso. Ti voglio bene”,
scrive la storica attivista Ilaria Ascione.

Tantissimi i messaggi bipartisan da parte dei consiglieri di maggioranza ed opposizione.

Anna Russo commenta: “Stamattina ho appreso un po’ come una doccia fredda le dimissioni del collega Vincenzo Risso, rispetto profondamente la sua scelta perché imparando a conoscerlo sono certa che sia dettata da ragionamenti superiori alla mediocrità che vive oggi la politica.
In questi circa 4 anni fianco a fianco in commissione ho collaborato con un ragazzo infaticabile e sono certa che al di là delle bandiere questo percorso mi abbia regalato un amico leale. Caratteristiche rare… E forse l’unica amarezza è sapere che per ogni spazio lasciato da persone perbene c’è un opportunista pronto dietro ogni angolo ad occuparlo. Un ragionamento che ha dettato, a suo tempo, la scelta di apparentamento compiuta da cambiaMenti.
Auguro a Vincenzo ogni bene, tante soddisfazioni, certa che “il cavallo buono si vede sulla lunga corsa” e che le buone intenzioni primo o poi si incrociano nuovamente e se oggi queste condizioni non ci sono negli schieramenti che lasciano sempre meno spazio ai principi, domani di certo si troveranno nei sani interlocutori”.

Alfonso Sequino: “Vincenzo Risso non condivido la tua scelta di lasciare il Consiglio Comunale di Giugliano, ma la rispetto perché sono sicuro che è stata frutto di un ragionamento e che ha a corredo un bagaglio di motivazioni importanti.Da Giuglianese e da Collega ti ringrazio per quanto hai fatto per la nostra città e per il contributo che hai offerto alle tante battaglie portate avanti, spesso insieme.La politica crea anche delle rivalità, a volte sane ed altre meno, ma di certo, quando è pulita, ha la capacità di far nascere rapporti di amicizia. Sono sicuro che, nonostante tutto, non lascerai il tuo ruolo di sentinella per la Fascia Costiera, in bocca al lupo amico mio”.

Giuseppe d’Alterio (Verdi): “Il Consiglio Comunale ha perso una grande risorsa, un giovane che, nonostante fosse alla prima esperienza amministrativa, ha sempre portato spunti propositivi ed un valido contributo al confronto.
Mi auguro che la sua uscita dalla politica cittadina sia solo temporanea. 
Un abbraccio Vincenzo Risso”.