Vito non ce l’ha fatta, lutto in provincia di Napoli. A Capodanno l’ultimo post: «Il leone è ferito, non è morto»

Ha lottato con tutte le sue forze, come un leone, ma non ce l’ha fatta il giovane Vito Molaro. La notizia della morte del ragazzo di Tufino ha sconvolto l’intera comunità nolana.

Vito studiava recitazione a Castellammare di Stabia e combatteva contro una terribile fibrosi cistica che non gli ha lasciato scampo.

“Prendi un sorriso e regalalo a chi non lo ha mai avuto. Prendi la bontà e regalala a chi non sa donare. Crediamoci che insieme un sogno si può realizzare”, scriveva qualche settimana fa Vito sulla sua pagina Facebook. Alla didascalia allegata una foto con Alessandro Siani.

Tantissimi i post di dolore lasciati su Facebook. Vito sognava una carriera da attore ma il destino crudele gli ha voltato le spalle. Vito ha sempre guardato in faccia la malattia e l’ha combattuta tenendo sempre aggiornati i suoi amici sulla sua pagina social. L’ultimo messaggio la notte di Capodanno dall’ospedale Policlinico Umberto I di Roma. Si legge: “Il leone é ferito ma non é morto.
Auguri ii a tutti di un buon 2020 🍾
SI ha sempre una ragione per rialzarsi, sempre 🌹”