14.5 C
Napoli
lunedì, Febbraio 26, 2024
PUBBLICITÀ

«Vendeva calzini e cinture…», arriva la stangata per un giocatore di Serie A per frasi razziste

PUBBLICITÀ

“Lui già parlava prima della partita. Due anni fa era a Stoccarda e vendeva calzini e cinture e adesso alla Roma fa il fenomeno. Ma non è nemmeno colpa sua, è colpa dell’ambiente”.
Cosi parlava Senad Lulic, ala destra della Lazio, lo scorso 4 dicembre appena dopo il derby della capitale (finito col risultato di due a zero per i giallorossi). Finalmente la Procura federale della FIGC si è pronunciata sulla squalifica che il giocatore bosniaco dovrà scontare, in quanto le frasi da lui rivolte sono state giudicate “lesive ed offensive”. Si tratta di uno stop di venti giorni che, complici le vacanze natalizie, costringerà Lulic a saltare soltanto Lazio – Crotone del prossimo 8 gennaio.

Ecco il comunicato ufficiale: “Rilevata l’istanza di patteggiamento concordata tra le parti, il calciatore della Lazio Senad Lulic è stato sanzionato con una squalifica di 20 giorni e con un’ammenda di 10mila euro per le dichiarazioni lesive ed offensive nei confronti del giocatore della Roma Antonio Rudiger rilasciate al termine della gara Lazio-Roma dello scorso 4 dicembre”. Lulic, quindi, salterà Lazio-Crotone dell’8 gennaio.”

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Da Napoli a Palermo, un viaggio per tutta la famiglia

A volte si sogna un viaggio in qualche meta esotica, ma quando si programma una vacanza con l’intera famiglia,...

Nella stessa categoria