Accusato di truffa, minacce e violenze: scattano le manette a Pozzuoli. NOME

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Pozzuoli hanno dato esecuzione a un provvedimento restrittivo nei confronti di Maurizio De Luca, 56enne napoletano.

L’uomo è stato rintracciato presso la sua abitazione in Pozzuoli alla via Pietrarse, dove si trovava ristretto in regime di detenzione domiciliare con fine pena nel marzo del 2020 per i reati di bancarotta fraudolenta, truffa, appropriazione indebita, violenza e minaccia; reati commessi nel 2010 e nel 2016.

L’uomo in seguito alle numerose segnalazioni fatte dai poliziotti per evasione dagli arresti domiciliari ha avuto la revoca della detenzione domiciliare ed è stato condotto presso il carcere di Poggioreale come disposto dal Tribunale di Sorveglianza di Napoli.